Nota del Presidente dell’Osservatorio sull’ipotesi di elezioni politiche in Italia

Il Presidente dell’Osservatorio sta seguendo, come tutti i cittadini, l’evolversi della crisi politica che sta interessando il Governo Italiano. In caso di elezioni anticipate l’Osservatorio si attiverà per aiutare i cittadini in una scelta consapevole, orientata ai diritti umani ed all’ambiente, ispirata alla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, alla Convenzione di New York ed agli altri atti internazionali in tema di diritti vincolanti per lo Stato Italiano.

Lo spirito con il quale l’Osservatorio seguirà l’eventuale campagna elettorale sarà costruttivo, l’atteggiamento del tutto indipendente e scevro da pregiudizi.

L’Osservatorio non indicherà ovviamente in nessun caso chi votate e chi no, ma segnalerà le idee compatibili e quelle incompatibili con il rispetto dei diritti umani, e con la protezione dell’ambiente.

Anche se, probabilmente, l’instabilità di elezioni anticipate non è ciò di cui ha bisogno ora il Paese, l’Osservatorio è pronto a fare la propria parte qualora la chiamata alle urne arrivi, consapevole del fatto che le elezioni e le consultazioni popolari sono sempre il fondamento imprescindibile della democrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito fa uso di cookies per migliorare la navigazione Privacy policy