Fermata l’esecuzione di Dexter Johnson

La Corte Federale ha fermato l’esecuzione di Dexter Johnson fissata per oggi, giorno di Ferragosto, in Texas (USA). Nel fermare l’esecuzione, la Corte Federale ha rimandato il caso di Dexter Johnson alla Corte Distrettuale per verificare le supposte condizioni mentali del condannato che non permetterebbero la condanna a morte in base alle leggi vigenti in Texas. Dal sito TexasTribune.org si apprende che la verifica sulle condizioni mentali di Dexter, secondo i suoi legali, si rendono necessari anche per il fatto che gli standard medici a questo riguardo sono cambiati da quando Dexter è stato condannato.

L’Osservatorio continuerà a seguire il caso di Dexter Johnson e rafforzerà il proprio impegno contro la pena di morte.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito fa uso di cookies per migliorare la navigazione Privacy policy